MARZO 2020

Marzo mostra il nostro contadino che pota la sua vite. La potatura simboleggia l’arresto delle perdite. Il primo seminario di marzo si è concentrato sulla perdita dell’attenzione. Abbiamo osservato come sprechiamo abitualmente la nostra attenzione su cose insignificanti e prepariamo il terreno per frenare questo spreco. Nel nostro secondo seminario di marzo, gli studenti hanno condiviso vari modi in cui la mancanza di concentrazione dissipa energia e come eliminare questo spreco. Il terzo seminario di marzo si è evoluto attorno alla crescente pandemia globale. La nostra suscettibilità alle emozioni negative è più pronunciata. Abbiamo parlato di come focalizzare la nostra attenzione, con l’obiettivo di catturare il primo pensiero o impulso che ci fa cadere in immaginazione o ci fa esprimere negatività o qualsiasi comportamento inconscio simile. Il quarto seminario si è concentrato sulla trasformazione dell’incertezza dell’attuale situazione mondiale. Durante l’ultima settimana di marzo, l’intera scuola ha sperimentato l’esercizio di assorbire un’impressione dopo l’altra dal nostro ambiente immediato a intervalli di un respiro, come un modo per frenare lo spreco di attenzione. Abbiamo concluso il mese discutendo le nostre esperienze rispetto a questo esercizio.

L’energia viene sprecata dal continuo interesse accordato a cose o persone verso le quali non dovremmo avere di fatto alcun interesse; dallo spreco costante della forza dell ‘attenzione’…
Gurdjieff